Abstract
Quando si parla di contitolarità occorre fare riferimento all'articolo 26 del Regolamento Europeo:
"Allorché due o più titolari del trattamento determinano congiuntamente le finalità e i mezzi del trattamento, essi sono contitolari del trattamento. Essi determinano in modo trasparente, mediante un accordo interno, le rispettive responsabilità". Di contitolarità hanno parlato anche le recentissime Linee Guida 7 e 8 del 2020 del Comitato Europeo per la Protezione dei Dati, e già in passato se ne occupò il Gruppo di Lavoro Articolo 29. È importante inquadrare con prudenza e attenzione questa fattispecie privacy giuridico-organizzativa: essa può rivelarsi cruciale per alleanze strategiche tra imprese ma – se gestita non correttamente – può implicare gravi responsabilità per i titolari coinvolti.
In questo LIVE abbiamo l'opportunità di intervistare l' Avv. Luca Bolognini e l'Avv. Diego Fulco.




A chi si rivolge
Ai consulenti privacy, DPO - Data Protection Officer, agli addetti alla gestione dei dati personali e chiunque voglia formarsi sul tema.


Contenuti:
Cosa significa contitolarità
Quando è da considerare e come applicarla
Simmetria e asimmetria dei rapporti tra contitolari, convergenza delle decisioni
Come informare i soggetti interessati
Scenari tipici

Hai la stoffa per entrare in Raise?

Possono accedere all’Accademia solo i professionisti motivati e che hanno le competenze necessarie per potersi confrontare con gli altri partecipanti e i docenti.