Abstract
Il 18 e il 19 Febbraio si terrà la terza Edizione del “PRIVACYLAB DAY” appuntamento annuale esclusivo destinato a tutti i rivenditori ed i consulenti in ambito GDPR, partner ed amici di PRIVACYLAB. Quest'anno sarà esclusivamente in streaming con interventi in orari differenziati: il meeting del 18 sarà effettuato al mattino mentre quello del 19 al pomeriggio.
I temi che affronteremo quest'anno sono molto caldi, anzi bollenti. In questa giornata del 19 di Febbraio affronteremo gli impatti del GDPR nella gestione quotidiana del Marketing, di conseguenza parleremo di E-Privacy, di nuove tecnologie e della doverosa gestione dei consensi. Per assolvere a questo impegno abbiamo invitato come ospiti, l'Avv. Anna Cataleta, l'Avv. Rocco Panetta e l'Avv. Diego Fulco.
Il programma sarà visibile sui canali Privacylab di Facebook, Youtube e RAISE Academy. Le domande verranno gestite solo dall'APP di Raise scaricabile sia da App Store sia da Google Play. 

Per prenotarsi alle prime due giornate: occorrerà registrarsi gratuitamente alla Raise Academy (se non lo avete già fatto), andare nella sezione dedicata ai LIVE, aprire gli eventi relativi al PrivacyLab DAY e selezionare in entrambe le date "Prenota il corso".
Altrimenti si potrà assistere al LIVE anche dal canale YouTube o dalla pagina FaceBook di PrivacyLab (ma senza la possibilità di interagire con l'assemblea).

Programma del meeting del 19 Febbraio

15.00 Andrea Chiozzi, CEO Privacylab - Apertura dei lavori - Costi nascosti e percepiti nella gestione quotidiana del marketing
15.30 Anna Cataleta, Avvocato e partner P4I -  GDPR e il marketing applicato alle nuove tecnologie
16.15 Diego Fulco - Avvocato - Il Regolamento E-Privacy: ipotesi e probabaili impatti
17.00 Rocco Panetta, Avvocato - il GDPR la gestione dei consensi e la sua importanza  
17.45 Andrea Chiozzi - Le novità con l'introduzione dei nuovi tools, Chiusura dei lavori 


Hai la stoffa per entrare in Raise?

Possono accedere all’Accademia solo i professionisti motivati e che hanno le competenze necessarie per potersi confrontare con gli altri partecipanti e i docenti.