Abstract
Il live intende analizzare la decisione del Consiglio di Stato che con la sentenza del 29 marzo 2021 n. 2631  ha rigettato il ricorso di Facebook contro la sentenza del Tar del Lazio del gennaio 2020, che l’aveva sanzionata per pratiche commerciali scorrette, perché il suo servizio non è “gratis”. Questo incontro mira a fare chiarezza sulla vicenda, sulla definizione di pratiche commerciali scorrette, sul rapporto tra consumatore e privacy e pone l’attenzione sulla questione del dato personale come possibile controprestazione contrattuale. 
Argomenti
pratiche commerciali scorrette 
base giuridica per attività marketing 
AGCM e Autorità Garante Privacy 
Sentenza del Consiglio di stato del 29/3/2021 n. 2631 


Hai la stoffa per entrare in Raise?

Possono accedere all’Accademia solo i professionisti motivati e che hanno le competenze necessarie per potersi confrontare con gli altri partecipanti e i docenti.