L'articolo 28 del GDPR è molto chiaro. Qualora un trattamento debba essere effettuato per conto del titolare del trattamento, quest'ultimo ricorre unicamente a responsabili del trattamento che presentino garanzie sufficienti per mettere in atto misure tecniche e organizzative adeguate in modo tale che il trattamento soddisfi i requisiti del presente regolamento e garantisca la tutela dei diritti dell'interessato.
Quindi la scelta del fornitore diventa assolutamente strategico nel definire le corrette procedure organizzative nel contesto del GDPR. Cosa dobbiamo valutare e cosa dobbiamo prevedere nei contratti di erogazione dei servizi? Come deve fare il Titolare che si avvale di prestatori di servizi per verificare che il perimetro definito sia coerente?


A chi si rivolge
Ai consulenti privacy, DPO - Data Protection Officer, agli addetti alla gestione dei dati personali e chiunque voglia formarsi sul tema.


Contenuti:
La gestione della verifca contrattuale dei servizi offerti e la valutazione delle clausole di garanzia, le modalità di audit dei fornitori, l'applicabilità della accountabilty. Come scegliere gli strumenti e fornitori corretti

Hai la stoffa per entrare in Raise?

Possono accedere all’Accademia solo i professionisti motivati e che hanno le competenze necessarie per potersi confrontare con gli altri partecipanti e i docenti.